Investire nel mattone oggi conviene ancora? Tutta la Verità

Investire nel mattone oggi conviene ancora? Tutta la Verità

Dopo un periodo di forte crisi, investire nel mattone oggi conviene ancora, o meglio di nuovo, grazie all’abbassamento del prezzo al metro quadrato degli immobili, che è possibile riscontrare in molte città italiane. Insomma, secondo gli esperti il 2019 sarà un anno ideale per chi ha intenzione di investire i propri risparmi nell’acquisto di un’abitazione, mentre chi vuole vendere dovrà aspettare ancora un po’, ovvero il momento in cui nel mercato immobiliare aumenteranno i prezzi. Ecco perché conviene comprare casa adesso.

Quindi conviene comprare casa adesso?

Come detto, in Italia stiamo registrando nel complesso un calo del costo degli immobili. Al fine di non commettere errori, è però opportuno sapere dove e come investire. A livello nazionale, il costo medio delle case è pari a 1.898 euro al metro quadro, cifra che ovviamente aumenta nei grandi centri. La città più cara è Firenze, con 3.522 euro al metro quadro, seguita da Milano (3.236 euro/m²) e Roma (3.236 euro/m²), mentre risultano decisamente più ‘convenienti’ Bologna (2.657 euro/m²), Genova (1.755 euro/m²) e, soprattutto, Torino, dove le abitazioni costano 1.708 euro al metro quadrato.

Naturalmente, il  valore dell’immobile varia in base al quartiere in cui si trova, per cui il suggerimento è di effettuare sempre uno studio della zona: i servizi presenti ed eventuali progetti di riqualificazione possono aumentare il valore della futura vendita.

Mutui personalizzati

Attualmente gli istituti di credito sono piuttosto propensi a concedere mutui personalizzati, che si adattano a ogni tipo di investitore. Chi compra una casa come investimento, a fronte di una certa spesa iniziale, prelevata dai risparmi, può finanziare il restante costo dell’abitazione dandola per un certo periodo di tempo in affitto: l’ideale sarebbe avere un ‘cash flow’ mensile, ottenuto dalla locazione dell’immobile, superiore al prestito a cui tener fede, in modo da riuscire a mettere qualcosa da parte, ma anche solo riuscire a pagare la sola mensilità alla banca rappresenta un ottimo traguardo.

comprare casa adesso

Aste 

La crisi, per alcuni, può rappresentare un’opportunità. A causa della sfavorevole congiuntura economica, negli ultimi anni si registra un aumento delle aste giudiziarie e fallimentari, grazie a cui è possibile acquistare immobili a prezzi davvero vantaggiosi, viste le basi d’asta basse stabilite dai tribunali, che hanno necessità di dover ottenere liquidità in tempi brevi, per coprire i debiti dei proprietari insolventi.  In questo modo, chi vuole acquistare un immobile può farlo, a cifre nettamente inferiori a quelle di mercato.

Si aggira l’inflazione

L’inflazione è il tasso che misura la crescita dei costi di beni e servizi nel tempo. Con essa aumentano i prezzi, mentre al contrario diminuisce il potere di acquisto. Mentre i risparmi depositati in banca nel giro di qualche anno perdono valore, al contrario quelli investiti nel mattone non corrono questo pericolo: i prezzi degli immobili, infatti, crescono all’aumentare dell’inflazione.

Insomma, quello immobiliare è un settore in cui anche oggi è possibile fare affari: investire nel mattone oggi conviene ancora, a patto di sapere come farlo. Come detto, chi vuole invece vendere dovrà aspettare la fine dell’anno, una volta terminato il quantitative easing, quando ci sarà un rialzo dei valori immobiliari.

2019-01-17T13:50:43+00:00