Quale attività aprire in tempo di crisi? 5 idee per mettersi in gioco

Quale attività aprire in tempo di crisi? 5 idee per mettersi in gioco

cosa aprire in tempo di crisi

Inutile girarci attorno: con la crisi economica investire i propri soldi per avviare un’attività da zero è diventato un azzardo non da poco. Il fatto che al momento ci sia una congiuntura economica sfavorevole non significa però che gli italiani, messo da parte il sogno del posto fisso, debbano rinunciare ai propri sogni e a fare soldi. Chi vuole mettersi in proprio e avere successo, però, deve sapere dove e come investire i propri risparmi. Dunque, quale attività aprire in tempo di crisi?

Ecco le 5 attività che non conoscono crisi

CENTRO BENESSERE – Come dice il vecchio adagio? Si stava meglio quando si stava peggio. Di fatto, le persone non sono mai state stressate come al giorno d’oggi. E, mai come adesso, sono alla ricerca di qualcosa che le faccia stare bene. Per questo, aprire un centro benessere può essere un’ottima mossa: accanto ai massaggi rilassanti, sarebbe opportuno proporre anche trattamenti orientali e, in generale, provenienti da altre culture, vista la curiosità per tutto ciò che è esotico.

FOOD TRUCK  – Non serve essere grandi chef per avere successo nel settore dello street food. Magari serve spirito di sacrificio, perché bisogna mettere in conto di lavorare fino alle ore piccole, ma quale imprenditore può raggiungere il successo senza averne un po’? Lo street food è un ottimo settore dove investire per chi ha il pallino della cucina: un food truck è ovviamente più economico di un ristorante e, come attività, decisamente meno rischiosa in caso di fallimento.

settori non in crisi

AZIENDA AGRICOLA – Sono sempre di più le persone che, desiderose di mangiare sano, sono alla ricerca di cibi biologici. Per rispondere a questo bisogno, si può pensare di avviare un’azienda agricola: in Italia il clima è ottimo e i terreni incolti non mancano. Considerando che chi vive in città, poi, spesso avverte il bisogno di staccare un po’ e di stare a contatto con la natura, abbinare a questa attività un agriturismo garantisce il successo.

AGENZIA DI SCOMMESSE – Una schedina indovinata è in grado di rendere più dolce il fine settimana di qualsiasi italiano, che si tratti di calcio o corse di cavalli. Ma, alla fine, a chiudere il weekend con un grande sorriso è sempre la persona che gestisce l’agenzia di scommesse, presa d’assalto ogni giorno: investire nel franchising in questo settore risulta per questo un’ottima idea.

ALIMENTARI PER CELIACI – Secondo i dati del Ministero della Salute, in Italia ci sono quasi 200 mila celiaci, e circa il 70% delle persone affette da celiachia non sa di avere questo problema. Confidando nel fatto che presto lo verrà a sapere, e che sono sempre di più gli italiani che per moda decidono di mangiare gluten free, gli alimentari specializzati in prodotti senza glutine, già molto richiesti, rappresentano un’ottima opportunità per mettersi in proprio. 

Come si può capire da questa top 5, nuove opportunità possono nascere anche in un periodo di recessione. Ad esempio, lo stress a cui molte persone sono sottoposte ogni giorno le porta a prenotare più massaggi nei centri benessere, e il bisogno di fare rapidamente soldi facili riempie le casse di ogni agenzia di scommesse. Insomma, diventare imprenditori e avere successo è possibile, a patto di sapere quale attività aprire in tempo di crisi.

2019-01-17T13:46:32+00:00